MINIASCENSORE ELFO

La piattaforma elevatrice (comunemente chiamata miniascensore o Homelift) dispone di una cabina destinata al trasporto di persone e cose, rispondente ai requisiti della legge 13/89 per l'abbattimento delle barriere architettoniche

La piattaforma ELFO richiede una fossa di pochissimi centimetri (13 cm) e si adatta a tutti gli ambienti grazie alla elasticità sia in termini di dimensioni che in termini di finiture. Può essere fornita con struttura metallica (castelletto) in acciaio verniciato, alluminio o acciaio inox, da installare indifferentemente all'interno o all'esterno dell'edificio. La grande flessibilità e la cura dell'estetica fanno del miniascensore un vero oggetto d'arredamento, caratteristiche queste che la rendono la soluzione ideale per installazioni domestiche, uffici, attività commerciali o singole unità immobiliari.

La piattaforma elevatrice Elfo storicamente è priva di porte di cabina ma con la nuova DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE può essere dotata di porte a soffietto o telescopiche a 2 o 3 ante. La manovra dai piani è sempre automatica mentre dalla cabina è automatica quando sono presenti porte di cabina chiuse (come negli ascensori) mentre è “a uomo presente” (Il pulsante deve essere mantenuto per tutta la durata della corsa) se non ci sono porte di cabina o se sono manuali e aperte (Manovra Ibrida).

Share by: